FAQ prodotto e tecnologia

AccessiWay è davvero alimentato da AI?

Si! AccessiWay utilizza due motori AI. Il primo, il ‘Computer Vision’, viene utilizzato per analizzare e descrivere le immagini. L’altro ha la funzione di Contextual Understanding, e viene utilizzato per imparare lo scopo e la funzionalità degli elementi.

In quanto tempo AccessiWay implementa le modifiche al sito web?

L’IA impiega fino a 48 ore per implementare tutte le modifiche necessarie. L’interfaccia utente invece apparirà da subito sul sito. Inoltre, più AccessiWay rimane sul sito, più gli sarà facile imparare e lavorare con eventuali update e nuovi elementi.

Quali sono i tipi di disabilità che AccessiWay supporta?

AccessiWay è stato sviluppato lavorando fianco a fianco con persone con disabilità, ed è continuamente sviluppato ed aggiornato in questo modo. Abbiamo sviluppato tutte le funzionalità di AccessiWay analizzando le loro esperienze di navigazione sul web, quali sono le loro difficoltà, e osservando come AccessiWay supporta le varie necessità.

  • Epilessia
  • Varie difficoltà visive, compresi gli anziani
  • Disabilità cognitive e di apprendimento
  • ADHD
  • Cecità
  • Difficoltà motorie di diversi livelli

Per ogni tipo di disabilità, AccessiWay offre una serie di strumenti diversi che consentono agli utenti finali di modificare il sito per se stessi nel miglior modo possibile. L’interfaccia di AccessiWay offre anche combinazioni di accessibilità in bundle sotto forma di profili di accessibilità. Una volta che l’utente seleziona il profilo che più si addice alle proprie esigenze, si possono attivare varie funzionalità contemporaneamente.

  • Ottimizzazione del sito web per gli screen reader utilizzati dagli utenti non vedenti: la maggior parte dei siti web sono inaccessibili ad individui non vedenti, poichè non sono formattati per favorire l’uso degli screen reader.  AccessiWay risolve questo problema utilizzando una combinazione di processi di apprendimento automatico (IA), così come tecnologie IRIS e OCR (Riconoscimento ottico dei caratteri) per aggiungere ai siti web  gli attributi ARIA e ALT text necessari per permettere gli utenti di navigare in modo semplice e preciso. Il nostro lavoro è stato progettato e testato con persone non vedenti per garantire funzionalità attraverso tutti gli aspetti di un sito web.
  • Navigazione da tastiera per utenti con difficoltà motorie: alcuni dei compiti più difficili nella creazione di un sito web conforme alle linee guida per l’accessibilità sono le modifiche necessarie per renderlo completamente navigabile da tastiera. Gli utenti che soffrono di disabilità motorie, artrite, debolezza muscolare, e tutto ciò che implica difficoltà nell’utilizzo di un mouse sono automaticamente in svantaggio dal momento in cui navigano sul web o consultano un sito. AccessiWay supera questa barriera con l’utilizzo di una IA di Comprensione Contestuale, che regola automaticamente il sito web a livello di codice. Questo permette agli utenti con queste specifiche difficoltà di navigare l’intero sito usando solo la tastiera.
  • Adeguamenti di design per ipovedenti: le persone con difficoltà visive possono avere problemi nel visualizzare chiaramente i contenuti su un sito a causa della dimensione del carattere, forma del carattere, combinazioni di colori, dimensione dell’immagine, saturazione, e così via. L’interfaccia di accessibilità permette all’utente di modificare il contenuto del sito in modo da adattarlo al meglio alle loro necessità specifiche. È infatti possibile apportare modifiche ai seguenti elementi: dimensioni del testo, colori, contrasti, saturazione, font e altro ancora.
  • Al sicuro da crisi epilettiche: per coloro che soffrono di epilessia fotosensibile, un sito web può contenere elementi pericolosi come un’immagine lampeggiante o un popup che potrebbe apparire e potenzialmente innescare una crisi. AccessiWay consente agli utenti che soffrono di epilessia di interrompere tutte le animazioni lampeggianti o gif e riduce pericolose combinazioni di colori.
  • Supporto nella comprensione del testo per gli utenti con disturbi cognitivi: gli individui che soffrono di disturbi cognitivi, come ad esempio autismo o dislessia, possono riscontrare difficoltà nel leggere i testi di un sito, e non essere dunque in grado di comprendere appieno il contenuto, il prodotto o l’offerta. AccessiWay include un dizionario online ad accesso rapido, che permette agli utenti che ne hanno bisogno di identificare parole sconosciute, abbreviazioni e frasi che non capiscono. Include inoltre impostazioni di messa a fuoco e di orientamento per una navigazione del sito più facile.

Come funziona il processo per rendere un sito web conforme?

Rendere il proprio sito accessibile e conforme con le linee guida WCAG 2.1 non è sempre stato così semplice come lo è ora con AccessiWay.

Fino a poco tempo fa, era necessario setacciare manualmente un sito per determinare i “buchi” di accessibilità, e apportare modifiche interne per ogni pagina e problema. Si tratta di un processo piuttosto lungo e complicato, in quanto il vostro sito deve soddisfare tutti i requisiti delle WCAG in termini di rapporti di contrasto, ARIA label, testi alternativi e un vasto elenco di altri requisiti specifici. Questo processo può richiedere molto tempo ed è molto costoso.

L’obiettivo di AccessiWay e di rendere questo processo il più facile possibile, per qualsiasi impresa o persona. L’unico lavoro manuale che dovrete fare è inserire una singola linea di codice Javascript. Nient’altro!

Una volta aggiunto il codice, la nostra interfaccia di accessibilità apparirà sul vostro sito, e dopo un massimo di 48 ore il sito sarà completamente accessibile e conforme con le WCAG 2.1 (Livello AA, ovvero conforme a tutti gli standard di accessibilità internazionali).

Dopo queste 48 ore e dopo che l’IA avrà completato questo processo, vi verrà inviata una conferma sotto forma di Dichiarazione di Accessibilità.

Questa dichiarazione serve anche come una certificazione, dichiarando che il vostro sito ha subito modifiche specifiche per accogliere utenti con disabilità e che può lavorare con i loro browser e le varie tecnologie assistive. Inoltre, AccessiWay include una funzione di manutenzione continua che monitora il vostro sito ogni 24 ore per garantire la conformità in ogni momento.

Diventare conformi non deve essere più difficile e dispendioso come una volta!

Cos'è e cosa fa aCe?

aCe è uno strumento di test gratuito offerto da AccessiWay, utilizzato per misurare la conformità di un sito web. aCe è aperto a tutti e può essere utilizzato da chiunque per determinare se il proprio sito è accessibile alle persone con disabilità e conforme alle linee guida e alle leggi nazionali. Con aCe si ottiene una risposta chiara se il sito sia conforme o meno.

aCe esegue la scansione di un sito web utilizzando la stessa IA di AccessiWay, segnalando eventuali errori di accessibilità e producendo un rapporto completo sui risultati di conformità. Lo fa in pochi secondi ed è completamente gratuito.

Fai una prova ora!

Cosa rende AccessiWay migliore della concorrenza?

AccessiWay è una soluzione rivoluzionaria perché è scesa in campo in un settore in cui si usavano ancora metodi obsoleti, rivoluzionandolo per la comodità di tutti: persone con disabilità e imprenditori.

L’industria dell’accessibilità web è composta da tre categorie dominanti: l’accessibilità manuale, plugin/add-on e AccessiWay – l’unica soluzione costruita su un IA e completamente automatizzata. Di seguito troverete una spiegazione dettagliata delle varie opzioni di accessibilità, che vi aiuterà a vedere facilmente la differenza tra queste possibili soluzioni.

  • Plugin e add-on (gratuiti e non): soluzioni di questo tipo sono solitamente gratuite o a basso costo. Questo perché le regolazioni di accessibilità che forniscono sono facilmente raggiungibili e non richiedono molto sforzo. Raggiungono infatti, solamente fino al 5-15% dei requisiti richiesti dalle WCAG 2.1. I restanti requisiti di accessibilità riguardano processi complessi, come l’ottimizzazione per screen-reader e la navigazione da tastiera, rispettivamente per non vedenti e persone con disabilità motorie. Strumenti gratuiti o a basso costo come questi non possono raggiungere pienamente i requisiti di accessibilità. Il tuo sito web non sarà completamente accessibile a tutte le persone affette da disabilità e ciò potrebbe esporti ad eventuali problemi legali.
  • Servizi di accessibilità manuali: un processo di accessibilità manuale è esattamente quello che può sembrare: una valutazione del codice linea-per-linea e una sistemazione manuale del codice del tuo sito. Con questo metodo, un sito può raggiungere la piena conformità con la legislazione, ma ci sono alcuni fattori da tenere in conto:

    Tempo: questi processi manuali possono richiedere da 3 a 26 settimane a seconda delle dimensioni del sito web. Se avete una richiesta di accessibilità incombente, il tempo è essenziale. Senza dimenticare che il tempo usato per rendere accessibile il sito non include le future riparazioni manuali di eventuali modifiche o di nuove pagine del sito.

    Costo: un servizio manuale è una cosa che, oltre a durare molto tempo, prevede dei costi elevatissimi e relativi alle dimensioni di un sito: dunque difficilmente calcolabili. Può costare dai 5.000€ ai 100.000€ secondo il formato del sito. Realisticamente, la maggior parte delle piccole e medie imprese non può permettersi di farlo ogni 6-12 mesi.

    Manutenzione: il lavoro iniziale di accessibilità è solo la punta dell’iceberg. Una volta terminato, serve un lavoro di monitoraggio continuo per mantenere il sito conforme. Il web è dinamico per natura. Il contenuto del tuo sito web è costantemente aggiornato, così come i browser, la tecnologia assistiva, gli screen reader, i costruttori di siti web e CMS, e così via. Ogni volta che uno di questi è aggiornato, è necessario assicurarsi che l’accessibilità del tuo sito rimanga intatta. Se avete optato per la sistemazione manuale, sarà necessario pagare per la riparazione extra e la manutenzione. In caso contrario, entro 6-12 mesi, così tanti aggiornamenti avranno avuto luogo che il sito web avrà bisogno di un intero nuovo processo di accessibilità.
  • AccessiWay – Con IA e completamente automatizzato: AccessiWay utilizza l’intelligenza artificiale per rendere l’intero processo di piena accessibilità e conformità semplice, conveniente ed efficace, nonché automatizzato. Questo viene fatto combinando due applicazioni affidabili come l’interfaccia di accessibilità e i processi IA, che insieme raggiungono tutti gli standard di accessibilità:

    L’Interfaccia: l’interfaccia di accessibilità è uno strumento di interfaccia utente presente nella pagina del sito, che consente ai visitatori di regolarlo in base alle loro personali esigenze di accessibilità. Con oltre una dozzina di modifiche e profili di accessibilità completi, il design del tuo sito web può diventare accessibile a tutti gli utenti.

    Processi IA: l’IA di AccessiWay utilizza la comprensione contestuale e la tecnologia di computer vision per scansionare un sito web e regolarlo automaticamente per soddisfare le linee guida e gli standard di accessibilità. Inoltre, l’IA apprende la funzione degli elementi del sito per garantire un’esperienza di accessibilità che sia il più simile possibile alla funzionalità originale del sito, e di come dovrebbe essere utilizzato. Questo significa che AccessiWay va oltre i requisiti di base per garantire ai visitatori del sito una completa esperienza digitale.

Come funziona esattamente AccessiWay?

AccessiWay è una soluzione di accessibilità web basata su un IA che rende i siti web accessibili alle persone con disabilità e conformi alle legislazioni sull’accessibilità. Sostituendo un’attività manuale lunga e dispendiosa in termini di tempo, AccessiWay automatizza l’intero processo di conformità per siti web di tutte le dimensioni.

Combinando due diverse applicazioni che funzionano contemporaneamente, un’interfaccia di accessibilità e i processi IA, AccessiWay raggiunge e mantiene il più alto livello di conformità – linee guida WCAG 2.1 a livello AA.

L’interfaccia di Accessibilità

L’interfaccia di accessibilità è responsabile del 30% del lavoro contro le barriere di accessibilità che i siti web devono superare. E’ uno strumento che consente agli utenti di apportare modifiche specifiche al design del sito, che consente agli utenti con difficoltà visive, epilessia, disabilità cognitive e molti altri, di accedere facilmente alle informazioni su qualsiasi sito. La nostra interfaccia ha decine di opzioni diverse: ogni utente può personalizzare il sito per adattarlo al proprio specifico problema.

La nostra IA

L’ottimizzazione per lo screen reader e le regolazioni per la navigazione da tastiera, che costituiscono il restante 70% dei requisiti WCAG, sono due delle maggiori sfide per l’accessibilità web. Per risolvere il problema, AccessiWay utilizza una combinazione di comprensione contestuale e tecnologie di computer vision. L’IA analizza i componenti di un sito, ne determina la funzionalità e li regola automaticamente in base ai requisiti WCAG 2.1 AA.

Sempre a norma di legge e accessibile

Dopo l’adattamento iniziale, l’IA di AccessiWay rimarrà attiva per monitorare l’accessibilità e la conformità del tuo sito, con scansioni di manutenzione attive 24 ore su 24. Ogni modifica o aggiornamento fatto sul sito sarà automaticamente adattato e reso accessibile, in modo da poter essere certi che il vostro sito sia sempre conforme e aperto a tutti gli utenti.

É possibile che AccessiWay influenzi codice sorgente o prestazioni?

AccessiWay non interferisce con il codice sorgente del tuo sito e funziona attraverso l’utilizzo di una singola linea di Javascript che modificherà il codice solo in locale, a livello di browser dell’utente finale. Questo significa che non vengono apportate modifiche permanenti al tuo sito in alcun modo e, se ci fosse bisogno di rimuovere AccessiWay, sarà come se non si fosse mai installato.

Inoltre, AccessiWay carica asincronamente. Ciò significa che il browser non aspetta che venga caricato per mostrare il tuo sito o consentire ai visitatori di navigare. Pertanto AccessiWay non pregiudica i tempi di caricamento o l’ottimizzazione del sito.

AccessiWay ha dei limiti tecnologici?

AccessiWay rispetta tutti i punti delle WCAG 2.1 a livello AA. Questi sono gli standard più comuni per l’accessibilità web. Ci sono tuttavia ulteriori modifiche che supportano certe esperienze digitali di accessibilità che la tecnologia di AccessiWay non fornisce ancora.Di seguito un elenco di limitazioni tecnologiche di AccessiWay:

  • AccessiWay non crea sottotitoli per i video e non rende accessibili documenti Word o i PDF presenti sul sito, in quanto non fanno parte del codice sorgente. AccessiWay lavora solo sull’accessibilità del sito stesso.
  • AccessiWay non modifica o ignora gli adattamenti di accessibilità che sono stati fatti precedentemente sul sito, in quanto prende in considerazione che se si è implementata manualmente una funzionalità, lo si è fatto per una ragione.
  • AccessiWay si basa su una tecnologia di machine learning. Questo significa che per essere preciso, AccessiWay deve incontrare una componente molte volte su diversi siti web: più incontra un componente, più è facile renderlo accessibile. Ad esempio, AccessiWay quasi certamente adatterà i menu, i menu a discesa, popup, moduli, pulsanti, liste, gallerie, siccome tali componenti esistono su quasi tutti i siti web. Ma se il tuo sito web contiene componenti molto specifici come quiz personalizzati, test, biglietterie o funzionalità di prenotazione, effetti speciali o giochi, AccessiWay potrebbe non essere in grado di renderlo accessibile perché non ha incontrato questi elementi abbastanza volte. In questi casi, sarà necessario effettuare manualmente le regolazioni di accessibilità.

In che modo AccessiWay aiuta le persone con difficoltà visive?

I problemi sul web

Un sito web può avere tante tonalità, colori e formati diversi. Per le persone con difficoltà visive, la combinazione di colori sbagliata o la dimensione del carattere può rendere complicata o addirittura impossibile la visualizzazione del contenuto del tuo sito. Disturbi visivi comuni includono visione offuscata, daltonismo e glaucoma.Per esempio, si utilizza un colore principale per il tema del tuo sito web: un visitatore affetto da daltonismo potrebbe non essere in grado neanche di vederlo. In altri casi, i font sono troppo compatti o di dimensioni troppo piccole per un utente del sito, che non riuscirà neanche a leggere ciò che è scritto in una pagina.Uno dei principali ostacoli al design accessibile è che molte volte un proprietario di una pagina web non vuole compromettere il design del suo sito e il branding solamente per favorire l’accessibilità: un sito web è un’estensione del loro business, e molte volte rappresenta la presentazione e il primo contatto con un cliente. Questo rende il sito web di un’impresa, a prescindere da quale sia il mercato o il servizio, un fattore importantissimo! Con AccessiWay, puoi rimanere fedele al tuo design ed essere accessibile allo stesso tempo, senza compromessi.

In che modo rendiamo questo compromesso possibile?

Dopo aver installato AccessiWay sul tuo sito, la nuova interfaccia di accessibilità apparirà immediatamente sul tuo sito web. Questa interfaccia è uno strumento basato sul singolo accesso, ovvero consente ad eventuali visitatori con difficoltà visive di apportare modifiche su richiesta per il tempo in cui si trovano sul sito. Per gli utenti del sito che non hanno bisogno di regolazioni, il design del sito rimarrà intatto.Le regolazioni dell’IU e del design includono modifiche personali del contenuto, del colore e dell’orientamento. Inoltre, l’interfaccia offre ai visitatori con difficoltà visive un profilo Ipovedenti di default, ovvero con delle modifiche dirette specificamente adattate alle esigenze più comuni e alle modifiche più richieste. Tutte le modifiche di accessibilità menzionate per difficoltà visive saranno attivate simultaneamente permettendo all’utente una facile visualizzazione del contenuto.

In che modo AccessiWay aiuta le persone che soffrono di epilessia?

I problemi sul web

Il bello dei siti web è che possono essere progettati per mostrare contenuti nei modi più disparati. Purtroppo, alcuni strumenti di visualizzazione possono essere frustranti e persino pericolosi per alcuni utenti. Le persone che soffrono di epilessia sono costrette a a navigare un sito web con molta prudenza, per il rischio di innescare una crisi causata da elementi lampeggianti come GIF, video o animazioni. In molti casi, queste immagini sono in loop o autoplay o non rispondono alle interazioni o i tentativi di interruzione da parte di un utente. In parole povere, un qualsiasi sito può rappresentare, per un epilettico, qualcosa di simile ad un campo minato.

Cosa fa AccessiWay per risolvere il problema?

L’interfaccia di AccessiWay consente ai visitatori del sito di fermare tutti gli elementi lampeggianti su una pagina. Invece di scorrere con cautela e mettere in pausa rapidamente elementi pericolosi, gli utenti epilettici possono mettere in pausa tutto in una volta, prima di visualizzarlo. Questo è reso ancora più semplice attivando il profilo ‘Seizure Safe’, che ferma contemporaneamente tutti gli elementi lampeggianti/lampeggianti e riduce le combinazioni di colori pericolose.

In che modo AccessiWay aiuta le persone con disabilità cognitive?

I problemi sul web

Le persone con disabilità cognitive hanno alcune limitazioni che possono influenzare il modo in cui il contenuto del sito web è percepito e compreso. Queste persone, visitando un sito web, possono avere esperienze confuse e frustranti senza un contesto corretto o modifiche nell’orientamento. Ad esempio, slang abbreviazioni possono essere complicate da capire per persone con disabilità cognitive che non sanno come interpretare il significato di una parola. Quando si tratta di orientamento, molti siti web sono progettati in modo bello e innovativo, ma possono essere abbastanza disorientanti per chi non  riesce a concentrarsi sui vari elementi del sito.

Cosa fa AccessiWay per risolvere il problema?

AccessiWay aiuta le persone con disabilità cognitive abilitando sul tuo sito funzionalità che aggiungono chiarezza e attenzione agli elementi presenti sulla pagina. Ad esempio, l’interfaccia di AccessiWay è fornita di un dizionario integrato per le definizioni on-demand. Inoltre, gli elementi del sito vengono delineati e focalizzati in modo da far vedere chiaramente ai visitatori il flusso della pagina senza che si distraggano.L’interfaccia di AccessiWay offre anche un profilo di default di Disabilità Cognitive. I visitatori che richiedono una maggiore attenzione per comprendere appieno gli elementi del sito potrebbero non individuare facilmente di quali modifiche di accessibilità hanno bisogno. Con l’accesso a questo Profilo, facilmente individuabile dagli utenti, si abilitano tutte le modifiche sopra citate per una rapida, semplice e completa accessibilità web.

In che modo AccessiWay aiuta le persone con disabilità fisiche/motorie?

I problemi sul web

Generalmente, nel contesto di un sito web le discapacità fisiche e motorie sono definite dall’impossibilità di utilizzare il mouse per navigare. In generale, una tastiera può fare tutto quello che un mouse può fare. Il problema è che la maggior parte dei siti web non sono ottimizzati per la navigazione da tastiera, il che significa che gli elementi delle pagine non rispondono alle azioni comandate. Di conseguenza, questi siti escludono le persone con disabilità motorie.Questo significa che se un elemento del sito web, come un popup, form o menu, non è progettato per rispondere ai comandi della tastiera, allora non c’è modo di interagire con loro senza un mouse. Ad esempio, sappiamo tutti che quando si entra in un sito web ci può apparire un’immagine o un banner sotto forma di popup. Se questo accade, clicchiamo sulla X per chiuderlo e continuiamo a navigare tranquillamente per il sito. Il problema sorge se il popup non è ottimizzato per la navigazione da tastiera e non risponde al comando per chiudere il popup: l’utente sarà bloccato sul popup, senza poter tornare alla pagina originale.

Cosa fa AccessiWay per risolvere il problema?

AccessiWay rende i siti web completamente navigabili tramite tastiera. Utilizzando gli attributi ARIA e la comprensione contestuale del motore IA, si apportano le modifiche necessarie in tutto il codice del sito web. Le persone con disabilità motorie possono utilizzare i tasti per fare tutto quanto, dalla chiusura di popup e moduli all’apertura di dropdown e menù.

In che modo AccessiWay aiuta le persone non vedenti?

I problemi sul web

I Website sono rappresentazioni visive di struttura ed elementi di codifica. Qualsiasi cosa visualizzata su uno schermo è stata realizzata all’interno del codice. Per le persone visivamente abili, questo non è un problema fino a quando ciò che stiamo vedendo sullo schermo ha senso.I non vedenti navigano sul web utilizzando una tecnologia chiamata screen reader. Un lettore di schermo è una tecnologia assistiva che viene utilizzata dai non vedenti per usare i computer e in navigare sul web.Uno scree-reader “bypassa” lo schermo e va dritto al codice per esaminare e poi riferire all’utente non-vedente ciò che viene rappresentato sullo schermo.E’ essenziale che il codice di un sito web rifletta correttamente ciò che viene visualizzato sul sito web. Tuttavia, ci sono diversi modi per codificare alcuni elementi (come un menu o un menu a discesa) che agli occhi di una persona visivamente abile saranno tutti uguali. Per una persona non-vedente che non riesce a riconoscere una struttura globalmente riconosciuta di un elemento, la lettura di un contenuto di un sito potrebbe essere fuorviante.Ad esempio, pensate alle immagini su un sito web. Molte volte le immagini sono utilizzate per simboleggiare una categoria su un sito web o per lanciare una nuova offerta o prodotto appena uscito. In questo caso, una persona visivamente abile è in grado di leggere il testo “Vestiti per bambini” o “30% di sconto forniture cucina” sull’immagine, ma una persone cieche potranno solo sentire lo screen-reader leggere “grafico”, che è la parola nel codice.

Cosa fa AccessiWay per risolvere il problema?

AccessiWay utilizza l’IA per scansionare un sito web e comprendere tutti gli elementi di una pagina. La tecnologia di comprensione contestuale impara lo scopo di ogni elemento, il modo in cui è codificato, e anche come l’utente finale deve percepirlo. Poi AccessiWay regola automaticamente il codice del sito web per garantire che lo screen-reader capirà esattamente ciò che l’utente non vedente ha bisogno di sapere. Ad esempio:

  • Gli attributi ARIA vengono aggiunti automaticamente per le modifiche del contesto e del comportamento, per ottimizzare gli elementi nel modo più completo ed efficiente. Ad esempio, determinare i menu principali, la struttura dell’intestazione e il riconoscimento delle icone importanti.
  • Viene aggiunto automaticamente un testo alternativo relativo alle immagini, utilizzando una efficace tecnologia di riconoscimento delle immagini per aggiungerne descrizioni elaborate e accurate.
  • Vengono automaticamente aggiunti dei testi per lo screen-reader, in modo da supportare la tecnologia di lettura per descrivere determinate azioni e aree specifiche al contesto di un sito web.

aCe può rendere il mio sito conforme?

aCe è uno strumento di analisi per l’accessibilità web, non un rimedio ai siti non conformi. È stato progettato per offrire una risposta veloce ed affidabile sull’andamento del sito web riguardo lo stato di conformità.

Perché aCe è più affidabile di altri strumenti di test?

Mentre la maggior parte degli strumenti sono in grado di segnalare solo alcuni errori (imprecisamente) basati su preset, utilizzando l’IA di AccessiWay, aCe è in grado di determinare lo stato di conformità in modo chiaro e preciso.

Devi essere uno sviluppatore per usare aCe?

No. Infatti, l’asso è l’unico strumento di prova che può fornire risultati chiari e semplici da capire. Questo perché utilizza l’IA per analizzare il tuo sito web.

Quanto costa aCe?

aCe è completamente gratuito. Consigliamo a tutti i proprietari di siti web di utilizzare il nostro strumento di analisi di accessibilità per ottenere chiarezza circa il livello di conformità raggiunto e soprattutto per scoprire facilmente quali problemi di accessibilità vengono riscontrati all’interno del proprio sito web.