Offriamo percorsi dedicati e strumenti all’avanguardia per rendere accessibili i tuoi siti web, web app e app mobile.

InstagramFacebookLinkedInYoutube
Redazione

Epilessia e web: i problemi e le soluzioni

meta

Dal momento che il nostro obiettivo consiste nel rendere internet completamente accessibile entro il 2025, riteniamo fondamentale fornire approfondimenti volti a sensibilizzare sulle problematiche che persone con diverse disabilità incontrano nel consultare un sito web. Solo spiegando nel dettaglio gli effetti che diverse forme di disabilità causano ai navigatori del web possiamo risaltare come la soluzione di AccessiWay garantisce la piena accessibilità. In questo articolo parleremo di cos'è l'epilessia e di come possa influenzare la navigazione sul web.

Cos'è l’epilessia

L'epilessia è una delle malattie del sistema nervoso più diffuse in assoluto e riconosciuta come malattia sociale dall’Organizzazione Mondiale della Sanità. Nel nostro Paese ne è colpita 1 persona su 100 e sono circa 30mila le nuove diagnosi ogni anno. Il termine “epilessia” deriva dalla parola greca epilambanein che significa “esseri colti di sorpresa”, infatti le crisi epilettiche colpiscono improvvisamente una persona interferendo per un breve lasso di tempo con le normali attività del cervello. Gli attacchi, caratterizzati da una scarica elettrica anomala ed eccessiva nel cervello, portano ad alterazioni della coscienza, della percezione, dell’umore e a violente contrazioni involontarie della muscolatura dei movimenti.

Epilessia e accessibilità web

Non è più pensabile che alcune persone siano discriminate nell’utilizzare un qualsiasi sito web a causa di disabilità. Infatti, “il potere del web” - ci dice l’inventore del World Wide Web, Tim Berners-Lee - “risiede nella sua universalità”.  

É quindi necessario progettare un sito web attraverso tecnologie assistive o configurazioni particolari, tenendo presente un concetto fondamentale: l’inclusione. A partire da questa vision, l’Agenzia per l’Italia Digitale ha sancito le linee guida sull’accessibilità degli strumenti informatici, che si pongono l’obiettivo di identificare:

  • i requisiti tecnici per l’accessibilità degli strumenti informatici, inclusi siti web e applicazioni mobili;
  • le metodologie tecniche per la verifica dell’accessibilità degli strumenti informatici;
  • il modello della dichiarazione di accessibilità;
  • il monitoraggio e la valutazione della conformità degli strumenti informatici in riferimento alle prescrizioni in materia di accessibilità.

Esse si applicano seguendo questo modello:

  • per i nuovi siti web pubblicati dopo il 23 settembre 2018 a decorrere dal 23 settembre 2019;
  • per i vecchi siti web pubblicati prima del 23 settembre 2018 a decorrere dal 23 settembre 2020;
  • per le applicazioni mobili a decorrere dal 23 giugno 2021.

Sono diverse le problematiche dei siti web da considerare quando si parla di epilessia. Pensiamo, per esempio, a tutti quei banner promozionali lampeggianti inseriti in una pagina internet per attirare la nostra attenzione. Per le persone che soffrono di epilessia l’esposizione a queste animazioni rappresenta un forte rischio per la loro salute. Per questo, è necessaria una soluzione che renda sicura ed inclusiva la navigazione per persone soggette a disturbi convulsivi. Un requisito imprescindibile all’interno della normativa italiana riguarda l’interruzione delle animazioni lampeggiamenti. Vediamo, dunque, quali sono le funzionalità del software di AccessiWay.

La soluzione di AccessiWay per l'epilessia su internet

L’interfaccia di accessibilità di AccessiWay consente ad ogni utente di adattare in base alle proprie necessità sia design che la presentazione del sito web. La prima fase riguarda la scelta del profilo di accessibilità; si trova un comando “OFF-ON” per le differenti disabilità. Per quanto riguarda la regolazione dei contenuti per impedire le crisi da epilessia fotosensibile, è possibile selezionare diverse modalità. Cliccando su “ON” si attiva il profilo anti-grippaggio, che elimina i flash e riduce il colore. Successivamente, sotto la voce “Regolazioni dell’orientamento” è possibile selezionare il profilo “Seizure Safe” che è in grado di bloccare contemporaneamente qualunque animazione, video, GIF lampeggiante. Ma non solo. L’utente può servirsi delle altre funzionalità presenti -regolazioni del contenuto, come “ridimensionamento”, “carattere leggibile”, “evidenzia i titoli”, e regolazioni del colore, come “contrasto scuro”, “contrasto leggero”- in base alle proprie esigenze.

Offriamo percorsi dedicati e strumenti all’avanguardia per rendere accessibili i tuoi siti web, web app e applicativi mobile.

InstagramFacebookLinkedInYoutube

Articoli correlati

Scopri gratuitamente se il codice del tuo sito è accessibile e conforme alle WCAG 2.1 AA

Ottieni Report gratis
Illustrazione stilizzata di Illustrazione stilizzata di AccessScan che analizza un sito e-commerce e lo dichiara conformeIllustrazione stilizzata di accessScan che analizza un sito e-commerce e lo dichiara conforme
clienti

Abbiamo reso più inclusive centinaia di realtà europee ed internazionali:

Campari Group

"Grazie alla partnership con AccessiWay, aggiungiamo così un importante tassello verso una maggiore inclusività, offrendo la massima accessibilità al nostro sito web e a tutti i suoi contenuti”
‍
Corporate Communications Director di Campari Group