DICHIARAZIONE ACCESSIBILITÀ

Dichiarazione di accessibiltà AgID

Ogni anno le pubbliche amministrazioni e le aziende private che rientrano nell'articolo 3.1bis della c.d. Legge Stanca devono depositare la propria dichiarazione di accessibilità all’AgID seguendo l’apposito modello. Il nostro team si prende cura di tutto il necessario per presentare una dichiarazione a regola d’arte per ciascuno dei tuoi domini.

Prenota appuntamento
Collage di immagini, la prima mostra una signora di mezza età prendere appunti su una scrivania, la seconda una ragazza con disabilità motoria davanti ad un computer

Scopri gratuitamente se il codice del tuo sito è accessibile e conforme alle WCAG 2.1 AA

Ottieni Report gratis
Illustrazione stilizzata di Illustrazione stilizzata di AccessScan che analizza un sito e-commerce e lo dichiara conformeIllustrazione stilizzata di accessScan che analizza un sito e-commerce e lo dichiara conforme

La dichiarazione di accessibilità AgID è un obbligo a cui i titolari delle applicazioni e dei siti web delle pubbliche amministrazioni sono tenuti.

Il termine per presentare la dichiarazione di accessibilità AgID era il 23 settembre 2021 per quanto riguarda le applicazioni mobile delle pubbliche amministrazioni. Per quanto riguarda i siti web, invece, il termine era di poco antecedente: il 23 giugno 2020.
STEPS

Come funziona il servizio?

#1Un* nostr* consulente espert* realizza un’analisi manuale applicando il metodo euristico per definire lo stato di conformità del tuo sito secondo le linee guida AgID

#2Ti forniamo il modello AgID con il dettaglio del livello di conformità raggiunto dallo strumento ICT e delle azioni compiute al fine di renderlo conforme ed accessibile

#3Ogni anno ci assicuriamo che la tua dichiarazione rimanga aggiornata

Approccio Pragmatico
Il nostro obiettivo è aiutarti a raggiungere piena accessibilità compatibilmente con le tue possiblità e le tue esigenze.
Tecnologia
all'avanguardia
I nostri software alimentati da intelligenza artificiale ti permettono di rendere il tuo sito accessibile e di mantenerne l’accessibilità nel tempo.
Competenze e Dedizione
Grazie all’esperienza ventennale del nostro team di consulenza possiamo aiutarti a rendere accessibili tutti i tuoi touchpoint digitali.
User First
Collaboriamo con utenti con disabilità quotidianamente per perfezionare le nostre soluzioni e la nostra offerta.
testimonials

Abbiamo depositato più di 100 dichiarazioni

Leggi le testimonianze
Parlano di noi:
La StampaANSAForbesIl Messaggero
DOMANDE FREQUENTI

Hai qualche dubbio?

Siamo qui per te:
Utilizzate le Best Practice AgID per i vostri servizi?

Si, assolutamente. Tutti i nostri servizi di consulenza seguono le "Best Practice" regolate e definite da AgID.

In particolare, la dichiarazione di Accessibilità è svolta sul modello AgID richiesto per le pubbliche amministrazioni e per le aziende private con un fatturato medio annuo - nell'ultimo triennio - superiore a 500M.In egual modo, il servizio di User Test rispetta tutti i punti elencati dall'Agenzia per l'Italia Digitale.

Cos'è e a cosa serve la dichiarazione di Accessibilità?

L'Art 3-Quater della Legge Stanca prevede che tutti i soggetti individuati all'art 3 e 3.1bis, quindi la Pubblica Amministrazione italiana e le aziende private con un fatturato medio annuo - nell'ultimo triennio - superiore a 500M debbano presentare entro il 23 Settembre di ogni anno un’autodichiarazione all’AgID.

La Dichiarazione di Accessibilità indica e descrive gli obiettivi e i risultati raggiunti ai fini dell’accessibilità del proprio sito web. Tra i vari servizi di consulenza offerti da AccessiWay troverete anche il supporto nella compilazione della Dichiarazione che prevede un report euristico di usabilità del sito e la dichiarazione stessa che potrete usare per compilare il form AgID.

Il servizio è pensato specificamente i soggetti che ricadono sotto l’obbligatorietà, ma anche per le aziende private che hanno intrapreso un percorso di accessibilità.

In che modo viene svolto il servizio di UserTest?

Il Servizio di Consulenza "User test" segue le linee guida AgID, quindi:

L’organizzazione del progetto di testing spetta al RFU ~ Responsabile Fattori Umani ~

User test 3 Persone: definito da AgiD “ Sotto Soglia”
User test 5 Persone: definito da AgiD “ Sopra Soglia”

Come si compone l’user test:

1- L’RFU deve conoscere le Disabilità da un punto di vista Umanistico, non deve essere un tecnico (nè l’RFU nè gli user test).

2- Viene affidato mandato ad un Responsabile Fattori Umani (RFU) di effettuare un’analisi preventiva dell’applicativo oggetto della valutazione e strutturare le attività da somministrare successivamente al pool di collaboratori con disabilità.

3- Il/la Responsabile Fattori Umani (RFU) individua persone con differenti disabilità a cui somministrare la prova, composta dalle varie attività da svolgere in autonomia. Tra le tipologie di disabilità convocabili per la valutazione rientrano disabilità motorie, visive e cognitive;

4- In seguito al completamento delle attività da parte dei collaboratori L’RFU somministra il questionario relativo ai dodici fattori rilevanti per l’accessibilità / fruibilità del sito web prodotto da AGID

5- L’RFU effettua un’intervista semistrutturata insieme ai collaboratori finalizzata all’esplorazione dell’esperienza utente;